Associazione di Volontariato per Missione Dorgali-Brasile di Padre Giovanni Battista Erittu

L’Associazione

logo_associazione_204x178L’Associazione di Volontariato per Missione DORGALI-BRASILE di Padre Giovanni Battista Erittu, ha lo scopo di sostenere concretamente l’attività di Padre Erittu, missionario dorgalese in Brasile da oltre 40 anni, che da sempre dedica il suo impegno alle persone in difficoltà, ai bambini abbandonati e ai ragazzi di strada (os meninos de rua), ai quali offre protezione e accoglienza in centri organizzati, con strutture adeguate e con personale qualificato.

Padre Erittu, partendo dall’accoglienza destinata ai più piccoli, con la creazione dell’ Angolo dei Bambini, ha nel tempo portato avanti un percorso di formazione che ha visto il coinvolgimento di giovani e di intere famiglie, che insieme concorrono alla realizzazione di un progetto comune, in grado di migliorare la qualità di vita delle comunità locali.

In particolare, ha dato vita, all’interno della Missione, a centri di formazione cosiddette “di arti e mestieri”, che impegnano tutta la comunità, garantendo così l’acquisizione di abilità professionali da parte dei giovani, ai quali viene data un’opportunità alternativa rispetto alla vita di strada.

L’Associazione, costituita attualmente da oltre 40 soci e con sede a Dorgali, è presieduta da Francesco Muggianu, vice Presidente Euplio Vigorita, segretaria Rosanna Fronteddu , consiglieri Carmelo Mele e Sardus Useli. Il Collegio Sindacale è composto da Tottoi Erittu ,Giovanni Carta ed Elia Vedele.

L’Associazione dà vita a numerose iniziative, la più visibile delle quali è la Rassegna Enologica “Sulcalis”, che dal 30 Agosto al 1° Settembre 2013 vedrà la sua 7a edizione e che rappresenta l’unico esempio a livello nazionale in cui le votazioni sono affidate ad una giuria popolare e che nelle passate edizioni ha visto una larga partecipazione di visitatori e di degustatori provenienti dall’intera regione.

Tra le realizzazioni concrete, ricordiamo che recentemente è stato completato e inaugurato il Centro di Formazione “Beata Maria Gabriella Sagheddu”, a Cascavel, città dello stato del Paranà, al confine con l’Argentina e il Paraguay: un segno della grande solidarietà dei nostri concittadini, che fa onore a tutte le comunità sarde.

Condividi questa paginaShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Email this to someone
email